COSMO

Astrofisica/Astrophysics, Astronomia/Astronomy, Città del Vaticano/Vatican City, Cristianesimo/Christianity, Father George V. Coyne SJ - Director of the Vatican Observatory (1978 - 2006), Fisica/Physics, Geologia/Geology, Oggetti Volanti Non Identificati (OVNI)/Unidentified Flying Objects (UFO), Osservatori Astronomici/Astronomical Observatories, Osservatorio Europeo Australe (ESO)/European Southern Observatory (ESO), Padre George V. Coyne SJ - Direttore della Specola Vaticana (1978 - 2006), Papa Francesco/Pope Francis, Pianeti del Sistema Solare/Planets of the Solar System, Pianeti Extrasolari/Extrasolar Planets, Progetto SETI/SETI Project, Sonde Interplanetarie/Interplanetary Probes, Specola Vaticana/Vatican Observatory, Storia dell'Astrofisica/History of Astrophysics, Telescopi Spaziali/Space Telescopes, Telescopio Spaziale James Webb/James Webb Space Telescope, Vita Extraterrestre/Extraterrestrial Life, Vita intelligente Extraterrestre/Extraterrestrial intelligent Life

HOME

ita | en

Homepage del gruppo di Cosmologia Osservativa del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Milano.

NEWS:


 

Venerdí 19 Giugno μ-lab si presenta al territorio

μ-lab – microwave research & technology è il nuovo laboratorio di UniMi – nato dal gruppo di Cosmologia Osservativa – per la ricerca, lo sviluppo e il testing nel campo delle componenti passive a microonde. Venerdí 19 giugno si terrà una giornata di presentazione al territorio delle attività e dei servizi offerti dal laboratorio. Per informazioni scrivere a milab@fisica.unimi.it

workshop milab lowres

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Il gruppo. Da sinistra a destra: Francesco Cavaliere, Cristian Franceschet, Nicoletta Krachmalnicoff, Simona Donzelli, Marco Bersanelli, Benedetta Cappellini, Davide Maino, Maurizio Tomasi, Mariachiara Rossetti, Aniello Mennella, Bruno Paroli, Paola Battaglia, Francesco Del Torto.

 

La Cosmologia studia l’Universo nel suo insieme e cerca di rispondere a domande fondamentali come: Quando ha avuto inizio l’Universo? Come si sta evolvendo? Quale sarà il suo destino ultimo? I cosmologi sperimentali affrontano queste domande guardando il cielo alle sue scale più grandi, dove galassie e ammassi di galassie sono come piccoli granelli di sabbia sparsi in un immenso spazio vuoto.

Il gruppo di cosmologia sperimentale al Dipartimento di Fisica dell’Università di Milano è molto attivo il questo campo affascinante e coinvolgente, e ha partecipato per più di dieci anni nello sviluppo di Planck, la missione spaziale europea dedicata alla misura della radiazione cosmica di fondo (Cosmic Microwave Background, CMB), la prima luce dell’Universo.

Planck è stato lanciato il 14 maggio 2009. Il nostro gruppo è coinvolto attivamente nell’analisi dati, sfruttando la propria esperienza per capire la risposta dello strumento e scoprire la scienza sottostante. Guardando in prospettiva siamo anche profondamente coinvolti nello sviluppo di un futuro esperimento da pallone (The Large Polarization Explorer, LSPE) per la misura della polarizzazione della CMB, un segnale ancora più debole che porta l’impronta dei primi istanti del Big Bang.

Ultimo, ma non meno importante, esploriamo le connessioni tra la nostra vita di tutti i giorni e le tecnologie a microonde che sviluppiamo per osservare l’alba del tempo. Le microonde hanno molte applicazioni industriali nei campi della medicina, dei trasporti, delle comunicazioni, dell’energia, ecc., e il nostro gruppo sta sviluppando contatti con industrie e università sia in Italia che all’estero per trovare modi nuovi e alternativi per applicare il nostro know how. La comunicazione con il pubblico è un altro aspetto importante della nostra attività e molti di noi sono attivi in iniziative di divulgazione che coinvolgono anche discipline come il teatro, il cinema, i video, la musica.

l’Universo visto da Planck: 

cmbr planck 3600

Annunci

Un pensiero su “COSMO

  1. Many home-based business owners possess a blog, as an example,
    and you’ll earn money article marketing for them. If you
    learn try this, you’ll certainly have the ability to accomplish anything for your business.
    The way of advertising your company’s product needs to
    be convincing for the customers.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...