9 Pianeti Su Cui Un Giorno Potremmo Vivere

Astrofisica/Astrophysics, Astronomia/Astronomy, Father George V. Coyne SJ - Director of the Vatican Observatory (1978 - 2006), Fisica/Physics, Geologia/Geology, Oggetti Volanti Non Identificati (OVNI)/Unidentified Flying Objects (UFO), Osservatori Astronomici/Astronomical Observatories, Osservatorio Europeo Australe (ESO)/European Southern Observatory (ESO), Padre George V. Coyne SJ - Direttore della Specola Vaticana (1978 - 2006), Pianeti del Sistema Solare/Planets of the Solar System, Pianeti Extrasolari/Extrasolar Planets, Progetto SETI/SETI Project, Sonde Interplanetarie/Interplanetary Probes, Specola Vaticana/Vatican Observatory, Storia dell'Astrofisica/History of Astrophysics, Telescopi Spaziali/Space Telescopes, Telescopio Spaziale James Webb/James Webb Space Telescope, Vita Extraterrestre/Extraterrestrial Life, Vita intelligente Extraterrestre/Extraterrestrial intelligent Life
IL LATO POSITIVO

Pubblicato il 9 set 2018

Su quali altri pianeti potremmo vivere? Sarai felice di sapere che sono stati scoperti finora 8,8 miliardi di pianeti solo nella nostra galassia. Di questi, oltre 30 sono potenzialmente abitabili per gli esseri umani. Gli scienziati sono al lavoro per individuare nuovi pianeti abitabili. Non sappiamo ancora se su quei pianeti sia già presente della vita extraterrestre, ma ce ne preoccuperemo quando ci andremo a vivere!

SEGNALIBRI:
Kepler-62e 1:38
Kepler-62f 2:37
Kepler-186f 3:47
KOI 7711.01 5:13
Kepler-22b 6:13
Gliese 581g 7:14
Ross 128 b 8:31
Proxima b 9:33
TRAPPIST-1e 10:24

Musica:https://www.youtube.com/audiolibrary/…

SOMMARIO:
Il telescopio orbitante Kepler ha scoperto il sistema stellare Kepler-62 a 1200 anni-luce da noi. Kepler-62e è un esopianeta ritenuto essere composto soprattutto di acqua.
Kepler-62f è il vicino di Kepler-62e, e sono gli unici 2 pianeti abitabili nel sistema Kepler-62. Gli studi dimostrano che Kepler-62f è molto probabilmente interamente ricoperto di acqua.
É possibile che su Kepler-186f ci sia un’atmosfera in grado di mantenere acqua allo stato liquido sulla superficie, condizione necessaria perché ci sia vita. Kepler-186f orbita attorno ad una stella più fredda del nostro sole, quindi anche il pianeta è molto più freddo della Terra.
Un po’ più lontano dal sistema Kepler, a 1700 anni-luce da noi, si trova KOI 7711.01. É stato chiamato il “Gemello della Terra” ed è grande il 30% in più del nostro pianeta. Orbita attorno ad una stella simile al Sole.
Kepler-22b è 2.4 volte più grande della Terra e orbita attorno ad una stella simile al nostro sole. La sua temperatura in superficie è di circa 22ºC, quindi molto confortevole e non troppo calda.
Gliese 581g è stato scoperto nel settembre 2010, ad appena 20 anni-luce da noi! Si ritiene sia ancora più simile alla Terra rispetto a Kepler-22b e che possa ospitare addirittura piante ed animali.
Si dice che Ross 128 b si trovi sul “retro” della Terra, perché è ad appena 11 anni-luce di distanza. È stato scoperto nel 2017.
Proxima b è 1.3 volte più grande della Terra ed è il pianeta temperato più simile al nostro, vale a dire che sulla sua superficie si avvertirebbe praticamente la stessa temperatura media che c’è sulla Terra.
A 40 anni-luce da noi incontriamo il sistema TRAPPIST. La NASA ha annunciato la sua scoperta, di immane importanza, nel 2017. Il sistema TRAPPIST-1 ospita 7 pianeti tutti simili alla Terra e tutti abitabili, orbitanti attorno ad una singola stella.

Iscriviti a “Il Lato Positivo”: https://goo.gl/LRxYHU

Iscriviti a 5 MINUTI CREATIVI: https://goo.gl/TXK8uY

Categoria
Persone e blog
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...