Conferenza internazionale Pas-Cnr sui Cambiamenti climatici, salute del pianeta e futuro dell’umanità

Astrofisica/Astrophysics, Astronomia/Astronomy, Città del Vaticano/Vatican City, Cristianesimo/Christianity, Father George V. Coyne SJ - Director of the Vatican Observatory (1978 - 2006), Fisica/Physics, Geologia/Geology, Oggetti Volanti Non Identificati (OVNI)/Unidentified Flying Objects (UFO), Osservatori Astronomici/Astronomical Observatories, Osservatorio Europeo Australe (ESO)/European Southern Observatory (ESO), Padre George V. Coyne SJ - Direttore della Specola Vaticana (1978 - 2006), Papa Francesco/Pope Francis, Pianeti del Sistema Solare/Planets of the Solar System, Pianeti Extrasolari/Extrasolar Planets, Progetto SETI/SETI Project, Sonde Interplanetarie/Interplanetary Probes, Specola Vaticana/Vatican Observatory, Storia dell'Astrofisica/History of Astrophysics, Telescopi Spaziali/Space Telescopes, Telescopio Spaziale James Webb/James Webb Space Telescope, Vita Extraterrestre/Extraterrestrial Life, Vita intelligente Extraterrestre/Extraterrestrial intelligent Life
CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche

IT | EN

  • Cittadini
  • Imprese
  • Scuole
  • Ricercatori
  • Giornalisti
  • Personale
  1. Home
  2. Interventi del Presidente
  3. Conferenza internazionale Pas-Cnr sui Cambiamenti climatici, salute del pianeta e futuro dell’umanità

INTERVENTO DEL PRESIDENTE

16/11/2018

Il presidente del Cnr Massimo Inguscio
Il presidente del Cnr Massimo Inguscio

La Pontificia accademia delle scienze (Pas), in collaborazione con il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), ha organizzato presso la propria sede in Vaticano il 15 novembre 2018 – con ambasciatori, scienziati di fama mondiale, presidenti di accademie, enti di ricerca, università, giornalisti, studenti – una conferenza internazionale, prima nel suo genere, ispirata dalle idee e parole dell’enciclica ‘Laudato Sì’ di Papa Francesco, su cambiamenti climatici, salute del pianeta e futuro dell’umanità con risultati scientifici, buone pratiche e scenari futuri in preparazione di COP24 che si terrà a Katowice in Polonia dal 3 al 14 dicembre 2018.

COP24, ovvero la Conferenza delle Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico, è l’evento internazionale più rilevante dell’anno, partecipato da oltre 60 presidenti, capi di stato, leader mondiali, scienziati, rappresentanti della politica e della società civile. Il 2018 sarà ricordato come un anno importante per la diplomazia climatica internazionale man mano che le varie Nazioni cominciano ad avanzare nell’applicazione degli Accordi di Parigi 2015. Di fatto, nel 2018, l’ONU auspica si raggiungano una serie di risultati chiave. Tra queste pietre miliari è necessario completare le linee direttive per far sì che l’Accordo di Parigi sia completamente operativo, così come è necessario fare un bilancio sui risultati che le Nazioni stanno raggiungendo in maniera collettiva per rispettare gli obiettivi di Parigi e aumentare il livello di azione per gli anni futuri. Viene stimato da autorevoli centri studi internazionali che gli impegni assunti finora coprono soltanto un terzo di ciò che è necessario per mantenere la crescita della temperatura media globale ad un massimo di due gradi centigradi, entro la fine del secolo, rispetto ai livelli pre-industriali.

L’evento, ospitato presso la Casina Pio IV, sede della Pontificia Accademia delle Scienze della Città del Vaticano, è stato organizzato in cinque sessioni: ‘Nuove prospettive di ricerca sul cambiamento climatico mondiale’, ‘Cambiamento climatico e azioni nelle diverse regioni’, ‘Cambiamento climatico, popolazione e risorse’, ‘Orientamenti politici in previsione di Cop24 – Katowice – dicembre 2018’, “Dichiarazioni e commenti finali”.

I temi sono stati approfonditi alla presenza di un ampio parterre di relatori internazionali di fama mondiale. Per il Cnr sono intervenuti il presidente Massimo Inguscio, professore di fisica quantistica di fama mondiale -tra gli ideatori e ispiratori della conferenza internazionale assieme al vescovo Marcelo Sanchez Sorondo, cancelliere della PAS-, il direttore del Dipartimento di scienze bio-agroalimentari Francesco Loreto e il direttore dell’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica Fausto Guzzetti. Tra gli altri speakers Vanderlei S. Bagnato (Ifsc- Università di San Paolo e membro della PAS), Steven Chu (premio Nobel per la fisica 1997, professore alla Stanford University, già Secretary of energy con il presidente USA Obama), Mohamed H.A. Hassan (presidente della National Academy of Sciences del Sudan, chairman del Governing Coucil of the United Nations Technology Bank for the least developed countries), Zbigniew W. Kundzewicz (Polish Academy of Sciences, Dooge Medal of IAHS UNESCO WMO International Hydrology Prize), Hoesung Lee (Chair dell’International Panel on Climate Change – Ipcc), Costas N. Papanicolas (presidente del Cyprus Institute), Angelo Riccaboni (professore di economia e già rettore dell’Università di Siena, chair della Fondazione PRIMA e di United Nations SDSN for the Mediterran Area), Pawel M. Rowinski (vice presidente della Polish Academy of Sciences e professore in scienza della terra, co-fondatore di GeoPlanet), Jeffrey D. Sachs (professore di economia di fama mondiale e direttore dipartimento Center sustainable development of Columbia University and of United Nations SDSN e advisor degli ultimi 3 segretari generali dell’ONU), Marcelo Sánchez Sorondo (nominato vescovo da Papa Giovanni Paolo II, Cancelliere dell’Accademia Pontificia delle Scienze, professore di filosofia), Hans Joachim Schellnhuber (fondatore e direttore emerito del Potsdam Institute for Climate Impact Research – Pik, professore di fisica, per molti anni membro dell’IPCC delle Nazioni Unite), Riccardo Valentini (fisico, tra i negoziatori del Kyoto Protocol e del UNFCCC, fa parte degli scienziati del Russian State Agriculture University of Moscow Group), Peter Wadhams (professore emerito dell’Ocean Physics University of Cambridge, già direttore dello Scott Polar Research Institute in Cambridge, ha diretto un gruppo di ricerca sulla fisica dei ghiacci marini e sul cambiamento climatico con 54 spedizioni al Polo Nord, Antartide e altre aree ghiacciate), Roberto Williams (ricercatore del Conicet, National Research Council of Argentina, presidente della  National academy of exact physical and natural science of Argentina ANCEFN, ha ricevuto il premio presidenziale per meriti scientifici).

Hanno partecipato ai lavori il Ministro Fabrizio Nicoletti (MAECI), diversi ambasciatori presso la Santa Sede tra cui Pietro Sebastiani per l’Italia, Rogelio Pfirter per l’Argentina, ambasciatori e rappresentanti delle ambasciate di USA, Filippine, Guatemala, Perù, Portogallo, Santo Domingo, il professor Giuseppe Valditara (capo dipartimento del MIUR) e in mattinata un gruppo di studenti del College of Saint Benedict and Saint John’s University accompagnati dal professor Henry Jacubowski. Vari i giornalisti presenti in rappresentanza delle principali testate italiane e straniere accreditati presso la Sala Stampa Vaticana e la Stampa Estera di Roma, tra cui Massimo Milone, direttore di Rai Vaticano, Giuseppe Beccaria, capo redattore de La Stampa, Arianna Voto di Radio Rai GR1, Luciana Parisi di Rai TG3, Riccardo Cascioli de Il Giornale, Francesco Peloso di Vatican Insider, Chiara Pugliesi di SKY tg24, Elise Ann Harris per Crux, Roland Albert Juchem di CIC.A valle dell’incontro, è stato rilasciato il Final Statement of the 2018 PAS Plenary Session documento che evidenzia il ruolo chiave della scienza nella società, e individua azioni e opportunità per fronteggiare i rischi derivanti dall’emergenza ambientale: il presidente Massimo Inguscio è tra i 28 scienziati del mondo firmatari del documento.

Per informazioni:
Presidenza Cnr
presidenza@cnr.it

Vedi anche:

Immagini:

TROVA SUBITO

CANALI

AREE TEMATICHE

SEGUICI SU

Consiglio Nazionale delle Ricerche – Piazzale Aldo Moro, 7 – 00185 Roma, Italia 
Codice Fiscale 80054330586 – Partita IVA 02118311006 – Il Cnr è soggetto allo split payment 
Indirizzo Posta Elettronica Certificata (PEC) istituzionale protocollo-ammcen@pec.cnr.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...