Galaxy Zoo

Astrofisica/Astrophysics, Astronomia/Astronomy, Osservatori Astronomici/Astronomical Observatories
Icona del progetto per Galaxy Zoo

Galaxy Zoo

Guarda il nostro nuovo flusso di lavoro ‘Avanzato’! Scopri di più qui. 

Domande? Facci sapere! Ricerca Domande Frequenti Sulla Formazione Dei Risultati Del Team

La scienza dietro il sito

Benvenuti nell’ultima incarnazione dello zoo Galaxy. Per oltre un decennio, abbiamo chiesto ai volontari di aiutarci ad esplorare le galassie vicine e lontane, campionando una frazione dei circa cento miliardi sparsi in tutto l’Universo osservabile. Ciascuno dei sistemi, che contiene miliardi di stelle, ha avuto una vita unica, interagendo con l’ambiente circostante e con altre galassie in molti modi diversi; lo scopo del team Galaxy Zoo è di cercare di capire questi processi e di capire quali galassie possono dirci sul passato, presente e futuro dell’Universo nel suo complesso.

La nostra strategia si basa sul fatto notevole che puoi dire molto su una galassia proprio dalla sua forma. Trova un sistema con le braccia a spirale, per esempio, e normalmente – ma non sempre in modo critico – saprai che stai guardando un disco rotante di stelle, polvere e gas con molto carburante per la futura formazione stellare. Trova una delle grandi palle di stelle che chiamiamo ellittiche, tuttavia, e probabilmente stai guardando un sistema più maturo, che molto tempo fa ha finito di formare stelle. Le storie delle galassie sono anche rivelate; quella ellittica è probabilmente il prodotto di una collisione frontale tra due galassie più piccole, e caratteristiche più piccole come dischi deformati, grandi rigonfiamenti o lunghi flussi di stelle testimoniano la complessità delle vite di queste galassie.

I cambiamenti interni, che talvolta gli astronomi chiamano processi “secolari”, possono fare la differenza. Ogni grande galassia ha nel suo cuore un enorme buco nero, e vi è una crescente evidenza che, mentre la materia cade verso questi buchi neri centrali, può avere un effetto drammatico sull’ambiente circostante; la materia viene riscaldata a temperature enormi, risplendendo luminosamente in parti ad alta energia dello spettro elettromagnetico come la radiografia. Potrebbero anche esserci potenti getti di materiale lanciati da vicino al buco nero (sebbene non, ovviamente, dal buco nero stesso) in prossimità della velocità della luce. La combinazione di questi getti e l’effetto della radiazione a volte riscalda o espelle gas dalla galassia, impedendo – per un tempo, almeno – ulteriore formazione stellare.

Anche l’ambiente di una galassia è importante. Al centro dell’ammasso della Vergine, il nostro gruppo di galassie più vicino e più vicino, le fusioni tra i sistemi sono rare – sostenute dalla potente presa gravitazionale dell’ammasso, le galassie si muovono troppo velocemente per fare più di brevi incontri. Nelle parti più vuote dello spazio, la densità delle galassie è troppo bassa perché le fusioni possano svolgere un ruolo significativo, e quindi è solo alla periferia dei cluster o in piccoli gruppi come il nostro stesso Gruppo Locale che le fusioni svolgono attualmente un ruolo significativo. Non dovrebbe sorprendere, quindi, che troviamo diversi tipi di galassie in luoghi diversi, e anche questo deve essere preso in considerazione.

Districare questi effetti e molti altri richiede i maggiori campioni possibili di galassie classificate. Non è insolito per noi avere bisogno, per esempio, di un grande campione di galassie a spirale rosse, con sbarre, che risiedono sui bordi dei grappoli, e se non abbiamo un grande campione all’inizio non ce ne sarà più nessuno quando noi ho ristretto la ricerca. I sondaggi moderni forniscono abbastanza immagini – centinaia di migliaia e centinaia di migliaia – ma abbiamo ancora bisogno che le persone li risolvano per forma. Ecco dove arriva Galaxy Zoo.

Puoi leggere molto di più sulle avventure scientifiche che Galaxy Zoo ha già avuto sul nostro blog, o sui giornali che abbiamo scritto che sono elencati su Zooniverse.org/publications .

Da dove provengono le immagini?

Le nostre ultime immagini di galassie provengono dal Dark Energy Camera Legacy Survey (DECaLS). Poiché utilizza un telescopio più grande, DECaLS è 10 volte più sensibile alla luce rispetto all’indagine che ha fornito le immagini alla prima iterazione di Galaxy Zoo, lo Sloan Digital Sky Survey. Ciò significa che possiamo vedere più dettagli.

J1003351.36-003340.8_sdss_decals.gif
J094402.93 + 004556.2_sdss_decals.gif

DECALS sta osservando dal telescopio Victor Blanco 4 metri (13 piedi) in Cile. Dai un’occhiata a questo livestream dall’osservatorio, inclusa una vista verso l’alto del telescopio. Puoi anche navigare nel cielo come mostrato da DECaLS.

Abbiamo anche alcune immagini rimaste dallo Sloan Digital Sky Survey. Classificando queste galassie, stai aiutando gli scienziati che lavorano sul progetto MaNGA a confrontare come la forma di una galassia influenza gli spettri di luce che vediamo.

Cos’è questa modalità “avanzata”?

Nel tentativo di accelerare le classificazioni per far fronte al gran numero di galassie che ci aspettiamo di ricevere da nuovi sondaggi, abbiamo lavorato su modi per combinare le classificazioni con quelle delle macchine, ispirato dall’idea che la combinazione di entrambi la classificazione umana può essere più potente di una sola. Se scegli il flusso di lavoro “Avanzato”, avrai molte più probabilità di vedere le prime 100 galassie che il nostro robot di classificazione delle galassie pensa di aver bisogno di aiuto per migliorare. Tutte le galassie saranno viste da almeno alcuni volontari per assicurarsi che non ci manchi nulla. Se preferisci vedere solo una selezione casuale di galassie disponibili, scegli “Classico”.

politica sulla riservatezza

Lavori

Stato del sistema

Sicurezza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...